menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

AAA cercasi guidatori di risciò: saranno 12 i mezzi adibiti al trasporto di persone

Il modello è disponibile sul sito del Comune

Come già anticipato mesi fa, anche a Torino, i turisti potranno visitare la città a bordo di risciò. Sarà possibile, come in alcune delle più famose capitali - come Barcellona, Parigi, Berlino -, aggirarsi tra le vie e piazze auliche del capoluogo, tra il centro e il parco del Valentino, sui tricicli a pedalata assistita. Si sono infatti appena aperte in Comune le iscrizioni per partecipare al concorso pubblico (per soli titoli) per l’assegnazione di 12 autorizzazioni per servizio turistico di trasporto di persone con velocipede. 

I requisiti necessari 

In particolare, a chi è chiamato ad accompagnare i turisti spingendo sui pedali è richiesta un’età di almeno 21 anni, il possesso della patente di guida oltre che una specifica certificazione medica attestante, tra l’altro, ‘l’idoneità a svolgere attività di particolare ed elevato impegno cardiovascolare’.

Oltre all’obbligo di presentare e mantenere pulito e in perfetta efficienza il veicolo o di consegnare al competente ufficio del Comune qualsiasi oggetto dimenticato dal cliente, per i conducenti di tricicli e motocarrozzette è previsto l’impegno a sottostare a un vero e proprio codice di abbigliamento: gli accompagnatori a bordo di questi mezzi cioè, dovranno indossare una divisa. E la flotta, almeno inizialmente, sarà limitata a pochi mezzi: e sarà composta da 19 veicoli per due terzi velocipedi e il resto da motocarrozzette. 

Le domande 

Il modello è scaricabile dal sito www.comune.torino.it/bandi. Le autorizzazioni saranno rilasciate a titolari di imprese artigiane iscritti all’albo e agli imprenditori privati. Le domande - una per le persone fisiche e fino a un massimo di tre per le persone giuridiche - potranno essere presentate sino alle ore 14 del 21 gennaio 2019. La graduatoria avrà una validità di 4 anni dalla data di approvazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento