Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Autografi all'asta per aiutare gli ospedali: il grande progetto di due musicisti 15enni

Il Regina Margherita tra i beneficiari dei fondi che saranno raccolti

A chi dice che i giovani d'oggi pensano solo a divertirsi senza impegno bisognerebbe raccontare la storia di Pasquale e Marco, due musicisti quindicenni che sono stati in grado di mettere in piedi un progetto che ha coinvolto artisti di fama mondiale e che servirà a raccogliere fondi per gli ospedali infantili, in particolare il Regina Margherita di Torino e il Pausilipon di Napoli.

Pasquale, di Caserta, e Marco, di Torino, si sono conosciuti un anno fa grazie alla passione per una delle band più grandi di sempre, i Pink Floyd. "Abbiamo iniziato a parlarci grazie alle pagine di fan, poi pian piano abbiamo maturato questa idea". 

L'idea è semplice: chiedere ai musicisti famosi, italiani e internazionali, di inviare i loro autografi su fogli, cd, poster... per poi riunire la collezione e mettere ogni pezzo all'asta, con il fine di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza alle strutture che si occupano di curare i bambini malati.

Un'ide acosì semplice, e così bella, che ha superato di slancio tutte le barriere che spesso si frappongono tra i grandi musicisti e i loro sostenitori. E così sono arrivati le foto autografate da Gianna Nannini, il poster degli Scorpions, il cd del chitarrista ex Genesis Steve Hackett, il calendario del tour di Nick Mason (ex batterista dei Pink Floyd), e i contributi di Riccardo Fogli, del contrabbassista Ron Carter e altri ancora. 

A dare una mano ai due ragazzi è arrivato Ian Paice, batterista tra i più celebri al mondo, con nel curriculum l'esperienza con i Deep Purple. Oltre a inviare gadget con la propria firma, Paice ha messo in contatto Pasquale e Marco con il suo promoter, che metterà a disposizione un sito per l'asta online dei cimeli raccolti. 

"Stiamo aspettando ancora l'autografo di Elton John e degli U2, poi credo intorno a metà novembre potremo iniziare l'asta" spiega Pasquale, che aggiunge "poi magari covid permettendo un giorno faremo anche un concerto, sempre con la'iuto del promoter di Ian Paice che ha già dato la sua disponibilità per suonare con noi".

Per quanto riguarda gli ospedali a cui saranno devoluti i fondi in beneficenza, quelli scelti sono il Regina Margherita di Torino e il Pausilipon di Napoli, per aiutare la ricerca sui tumori infantili. "Abbiamo scelto Pausilipon e Regina Margherita perché sappiamo che ci sono molti bambini e ragazzi con queste brutte patologie, noi che abbiamo 15 anni in qualche modo vorremmo aiutarli" sono le commoventi parole di Marco e Pasquale, due giovani musicisti dal cuore d'oro. 

Per mettersi in contatto con Pasquale e Marco al fine di inviare nuovi autografi scrivere all'email iitalianmusicfan@gmail.com

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autografi all'asta per aiutare gli ospedali: il grande progetto di due musicisti 15enni

TorinoToday è in caricamento