Tornano gli artisti di strada a Torino: musica, arte e altre attività rispettando alcune regole

Grazie alla app Arthecity cittadini e turisti possono conoscer le esibizioni in programma

Immagine di repertorio

Via libera, da metà giugno, alle attività di arte in strada a Torino. Le norme anti contagio prevedono due regole da rispettare per consentire l’esibizione degli artisti: ogni artista dovrà dotarsi di cartelli ben visibili, da posizionare dove si esibiscono, con le prescrizioni per il pubblico presente sull'obbligo di indossare la mascherina e di rispettare il distanziamento di un metro fra le persone; se durante l'esibizione non verranno rispettate le prescrizioni su mascherine e distanziamento l'artista deve interrompere l'esibizione.

Nell’esibirsi a Torino tutti gli artisti di strada sono invitati a rispettare il codice etico dell’artista di strada (allegato) approvato dalla Città di Torino. “A Torino le esibizioni sono consentite su tutto il territorio cittadino dalle 10 alle 22 senza particolari autorizzazioni per gli artisti. Nella zona centrale della città, per rendere le attività e le esibizioni meglio fruibili dalla cittadinanza e compatibili con le esigenze dei residenti, è stato deciso di sperimentare un sistema di prenotazioni degli spazi con orari fissi attraverso la web app Arthecity” si legge nella nota diramata dal comune.

Gli artisti e le artiste di strada che utilizzano impianti di amplificazione e relativi diffusori portatili a batteria e/o percussioni che intendono esibirsi in queste aree devono prenotarsi utilizzando Arthecity.
 
La zona centrale è quella delimitata tra Piazza Castello, prima porzione di via Garibaldi, quadrilatero romano fino a Piazzetta IV marzo, vie pedonali Lagrange e Carlo Alberto e zona Piazza San Carlo, fino a Piazzetta CLN; sono state individuate precise zone e fasce orarie (allegato) a cui musicisti e musiciste devono attenersi per potersi esibire. 

Per gli artisti di strada che intendono esibirsi in queste aree è necessario prenotarsi - anche in tempo reale - attraverso la web app Arthecity.
Arthecity, raggiungibile da web, smartphone e tablet, è aperta anche alla consultazione da parte di cittadini e turisti che vogliono individuare le esibizioni in programma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento