Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Prime sciate: apertura anticipata degli impianti a Bardonecchia e Sestriere

Il maltempo dei giorni scorsi ha portato un metro e mezzo di neve fresca

Sestriere dopo le abbondanti nevicate

Anche a Sestriere la stagione dello sci partirà in anticipo. La Vialattea, grazie al metro e mezzo di neve fresca caduto nei giorni scorsi, con la forte ondata di maltempo, apre gli impianti di risalita sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre. Entreranno in funzione la seggiovia Cit Roc, la seggiovia Trebials, la sciovia Baby ed i tappeti Jolly. Si scierà sulle piste del settore Alpette con possibilità di scendere fino a Borgata.

Il prezzo dello Skipass Giornaliero sarà di euro 20,00, acquistabile presso le biglietterie Kandahar e Borgata. Gli impianti poi rimarranno chiusi in settimana, per poi riaprire ufficialmente e in maniera continuata, sabato 7 dicembre.

E mentre Sestriere cambia idea e parte in anticipo, la stessa decisione era stata presa a Bardonecchia qualche giorno fa. La Colomion Spa, che gestisce gli impianti, ha annunciato che questo week-end saranno aperti gli impianti in quota dello Jafferau. Gli impianti in funzione saranno: la telecabina, le seggiovie 6 gigante e Ban, la sciovia Jafferua e il tappeto Fregiusia, con le piste 31 Roccia Nera, 32 Issard, 33 Belcotte, 34 Grande Combe, 35 Gialla, Gran Pista e Primavera. Il giornaliero costerà 25 euro.

Anche qui però, dopo il fine settimana, le piste chiuderanno per riaprire definitivamente il 7 dicembre. Allora gli sciatori potranno godere della novità dell'anno: la nuova seggiovia quadriposto Sellette nell'area ski Melezet che andrà a sostituire, con un tracciato poco differente, la biposto e lo skilift. In cinque minuti, da 1780 mt si raggiungeranno i 2200 mt in quota. 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prime sciate: apertura anticipata degli impianti a Bardonecchia e Sestriere

TorinoToday è in caricamento