menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carmagnola: annullato Ortoflora&Natura, ma in città fioriscono nuove aiuole

L'amministrazione comunale ha voluto comunque dare un segnale di attenzione al settore florovivaistico

Ortoflora&Natura, il tradizionale evento florovivaistico che da oltre 30 anni si svolge a Carmagnola, era in programma i prossimi 10 e 11 aprile, ma per via della pandemia l'amministrazione comunale è stata costretta a rinunciare all'evento. L'emergenza sanitaria ancora in corso non ha consentito all’Assessorato alle Manifestazioni di proporre l’organizzazione del consueto appuntamento primaverile che ha luogo solitamente presso la Cascina Vigna, tra nuovi allestimenti, piante, fiori e attrezzature.

Un settore da valorizzare

Tuttavia il Comune ha deciso di dare comunque un segnale di attenzione al settore florovivaistico e proporre in città, seppur in scala più piccola, la bellezza degli allestimenti che tradizionalmente arricchiscono la manifestazione. Grazie alla collaborazione dell’ex professore dell’Istituto Agrario Baldessano Roccati di Carmagnola, Costantino Ciccone, sono stati allestite quattro aiuole in altrettanti angoli del territorio cittadino: a essere valorizzati con fiori e piante, piazza Sant’Agostino, piazza Verdi, corso Matteotti e piazza Manzoni. L’allestimento fisico delle aiuole è stato realizzato dai florovivaisti del territorio: Daveli Garden Center, La Betulla, Dal Granatin, vivai Piola Dario e Soc. Agricola Maina Giovanni & C.

"Riprendere gli eventi quanto prima"

“Purtroppo quest’anno non vi erano le condizioni né la possibilità di organizzare Ortoflora & Natura nelle consuete modalità che tanto la rendono gradita al pubblico - ha dichiarato l'assessore alle Manifestazioni, Vincenzo Inglese - . Vogliamo però lasciare un segnale sul territorio, portando nelle piazze della nostra città angoli di verde progettati e pensati per ricordare gli allestimenti che vengono proposti normalmente nell’ambito della manifestazione. Ci auguriamo che la bellezza di queste aiuole contribuisca a valorizzare gli scorci cittadini, confidando di poter quanto prima riproporre al pubblico in sicurezza gli eventi che da sempre animano la primavera carmagnolese”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento