Aeroporto di Torino, numeri negativi: passeggeri ancora in calo nel 2019

Avetta (Pd) presenta un'interrogazione in Regione

Gli ultimi dati di Fly Italia certificano la crescita in Italia del 4% del trasporto aereo, mentre lo scalo torinese è in flessione del -3,3% e si classifica solo al 14° posto sul territorio nazionale, tra gli scali per traffico movimentato. Dopo i numeri negativi del 2018, la tendenza dunque non è cambiata per l'aeroporto Sandro Pertini che presenta nuovamente un saldo negativo di passeggeri. Per questo motivo Alberto Avetta, consigliere regionale del Pd, ha depositato un'interrogazione:

"Si tratta di numeri che confermano il costante e pericoloso declino del ‘Sandro Pertini’. A luglio - precisa Avetta - il Presidente Cirio aveva annunciato un bando di sponsorizzazione e un piano d’intervento da trasmettere a Roma e Bruxelles per individuare i fondi necessari al rilancio dello scalo torinese. La Regione lo sta predisponendo ed entro quando potrà essere attuato?”

E aggiunge ancora: “Bergamo ha raggiunto quota 13 milioni di passeggeri; Napoli e Catania hanno superato quota 10 milioni; Bologna 9 milioni, Palermo 7. Caselle invece è sotto la quota dei 4 milioni. A seguito della dismissione delle quote pubbliche dalla società di gestione dello scalo, sembra che Torino e il Piemonte siano ormai rassegnati a delegare ad altri aeroporti il ruolo di porta d’accesso del nostro territorio".

"Un territorio sempre più isolato - affonda il consigliere democratico -, visto che la crisi di Caselle si aggiunge all’allarme recente sui tagli ai collegamenti ferroviari A/V tra Torino e il resto d’Italia. Una situazione difficilmente rinvenibile in altre aree metropolitane europee di analoghe dimensioni, che penalizza la competitività del sistema economico piemontese e l’attrattività turistica di Torino e del Piemonte”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

Torna su
TorinoToday è in caricamento