rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità Carmagnola

In Chiesa torna l'Acqua Santa grazie ai dispenser automatici: la novità per evitare i contagi

Nelle due chiese di Salsasio di Carmagnola

Due dispenser automatici di acqua Santa sono state posizionate nelle due Chiese di Salsasio di Carmagnola. La novità arriva dopo due anni esatti dalla pandemia, quando tutte le acque santiere vennero svuotate per evitare i contagi.

La Parrocchia di Salsasio rende noto attraverso un comunicato di aver installato al fondo delle chiese dei "piccoli aggeggi che contengono acqua Santa e che con lo stesso metodo di molti dispenser di detergenti, semplicemente mettendo la mano sotto viene rilasciata una ‘dose’ in questo caso di acqua Santa.”

Acqua_Santa-2

Questo strumento è stato pensato per tornare pian piano alla normalità "per poter ridare a tutti la possibilità di segnarsi con l'acqua Santa in chiesa, senza problematiche legate a possibili contagi, essendo automatici e senza punti da toccare".

Il Parroco don Iosif Patrascan, che ha ideato e installato i dispenser, commenta: “Si tratta di una novità, perché credo che siamo tra le prime Parrocchie ad aver installato questi dispenser, che però hanno un significato molto forte. Sono stati installati nel giorno della festa della nostra Beata Enrichetta. L’acqua Santa è ricordo del nostro Battesimo nella nostra Parrocchia, segnarsi con l’acqua benedetta all’ingresso della chiesa richiama la nostra appartenenza alla Chiesa attraverso appunto il Battesimo.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Chiesa torna l'Acqua Santa grazie ai dispenser automatici: la novità per evitare i contagi

TorinoToday è in caricamento