menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riscaldamento a Torino, ecco quando si potranno accendere i termosifoni

Multe salate per chi ancora non ha installato le termovalvole

Anche se le nelle ore diurne si può ancora godere di un clima mite, le temperature alla sera e al mattino si sono abbassate e i più freddolosi stanno iniziando a chiedersi quando potranno accendere i termosifoni. A Torino - con tutti i Comuni della Città Metropolitana - essendo inserita nella Zona climatica E - Zona Padana - si dovrà attendere fino al 15 ottobre. Gli impianti si potranno accendere fino al 15 aprile compreso, con un tetto massimo di 14 ore giornaliere e, secondo la legge, senza superare i 20°. Sebbene ci sia la tolleranza di due gradi al massimo, all'interno di abitazioni, scuole e uffici. Per gli edifici adibiti ad attività artigianali e industriali (o equiparabili) e per le palestre il limite scende a 18 gradi: questo per poter svolgere al meglio le attività previste. 

Proroghe

In ogni caso, se si verificassero condizioni climatiche avverse e di temperature particolarmente basse, l'attuale legge (D.P.R. 412/93 e DPR 551/99) permette l'accensione degli impianti di riscaldamento anche fuori periodo, cioè dal 16 aprile al 14 ottobre, con un tetto massimo giornaliero di 7 ore e un livello massimo della temperatura di 20° centigradi.

Termovalvole e multe

Dovranno fare molta attenzione i torinesi che vivono nei condomini dove il riscaldamento è centralizzato. Per quanto riguarda le termovalvole, a luglio 2018 è scaduta l'ultima proroga per mettersi in regola, come è richiesto dall'Unione Europea. Eppure, secondo gli ultimi dati delle associazioni di categoria, un condominio su tre non ha ancora provveduto ad aggiornare il proprio impianto. L'installazione delle termovalvole permette la regolazione delle temperature interne evitando dispersioni e riducendo i costi fino al 25%. Ma quanto costa mettersi in regola? In media circa 100-120 euro a termosifone. Una spesa che conviene fare se si pensa alle sanzioni a cui si va incontro in caso contrario. Si va dai 500 ai 2500 euro per ciascuna unità immobiliare, per chi non ha installato le termovalvole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento