menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, stop agli abbonamenti stagionali sulla piste della Vialattea

A Bardonecchia invece gli skipass stagionali saranno venduti dal 31 ottobre

La Vialattea quest'anno non venderà gli stagionali. Dopo la passata stagione sciistica sulle piste di Sestriere, Sansicario, Sauze D'Oulx, Cesana e Claviere, spezzata a metà a causa della pandemia, è arrivata la decisione sofferta per i prossimi mesi invernali. Con il prolungarsi dell'emergenza e la risalita di queste ultime settimane dei contagi, risulta difficile infatti programmare in maniera adeguata la prossima stagione: nuove chiusure causerebbero ulteriori difficoltà. A comunicare la decisione con una lettera, il presidente della Sestrieres SpA, Giovanni Brasso agli abbonati.

“Alla luce di possibili e nuove restrizioni - si legge nella lettera - e non essendo più in grado di poter assicurare in modo continuativo e certo l’utilizzo delle strutture che consentono di vivere interamente la stagione sciistica in Vialattea e prendendo conseguentemente atto che l’offerta potrebbe anche drasticamente ridursi, altro non possiamo fare se non rinunciare almeno per quest’anno, nostro malgrado, alla commercializzazione dello skipass stagionale (...) Tiriamole insieme allora le somme e ricordiamoci che in queste condizioni sarebbe anche altamente scorretto sottoscrivere un contratto che non si è per niente certi di poter onorare, né ci metterebbero al riparo possibilità di definire condizioni di rimborso o compensazione”.

Nella passata stagione la Vialattea scelse di rimborsare coloro che avevano acquistato lo stagionale, ma quest'anno la situazione difficile già in partenza non permette di optare per la stessa soluzione. Una scelta presa a malincuore visto l'aumento, negli ultimi anni, della vendita degli abbonamenti stagionali. In ogni caso la Vialattea sta studiando altre formule di fidelizzazione che permetteranno presumibilmente di avere prezzi scontati per i clienti abituali.

A Bardonecchia

Diversamente invece ha scelto di fare la Colomion Spa, la società che gestisce il comprensorio sciistico di Bardonecchia. Chi deciderà di andare a sciare sullo Jafferau, al Colomion-Les Arnauds, al Melezet e a Campo Smith, potrà acquistare come ogni anno l'abbonamento stagionale, a partire dal 31 ottobre, usufruendo del consueto periodo promozionale.

"Qualora, durante l'inverno - comunicano dalla direzione - eventuali disposizioni normative covid interrompessero l'esercizio al settore sciistico regionale o nazionale, saranno approvate opportune formule di rimborso idonee a garantire gli sciatori stagionali appassionati della nostra bella località". 

Inoltre la Colomion sta ultimando importanti investimenti, ridisegnando e incrementando lo sviluppo del comprensorio e in particolare il rinnovamento dell'area Bosco Vallon Cros, della quale si potrà godere già a partire da quest'inverno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento