Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Centro / Piazza Carlo Emanuele II

Albero pericolante a Torino: l’ippocastano centenario sarà abbattuto e poi sostituito

In piazza Carlo Emanuele II. La forte inclinazione e la presenza alla base di funghi cariogeni molto aggressivi lo rendono non più sicuro ed un potenziale pericolo per l'utenza

 Nella settimana che inizia lunedì 30 agosto sarà abbattuto un ippocastano in piazza Carlo Emanuele II. L’intervento verrà eseguito salvo condizioni meteo avverse. L’albero, presumibilmente vicino al secolo di età, è radicato in una delle banchine alberate facenti parte della piazza sul lato di via Santa Croce. Nella prossima stagione invernale verrà sostituito. 

L’abbattimento si rende necessario a seguito del riscontro di un grave peggioramento delle condizioni statiche dell’albero, emerso durante i consueti controlli di stabilità condotti da professionisti specializzati in arboricoltura, dottori agronomi e forestali, che operano per conto della Città di Torino. Dal Comune spiegano: “L’albero è stato sottoposto ad approfondimenti strumentali e una tomografia ha evidenziato in modo molto chiaro la presenza di una porzione fortemente degradata alla base del tronco. La pianta presentava da un decennio sintomi di progressivo degrado biomeccanico. I tecnici dell'Area Verde della Città hanno operato con monitoraggi costanti e ripetute cure con l'obiettivo di prolungare il più possibile la sua permanenza, ma la forte inclinazione e la presenza alla base di funghi cariogeni molto aggressivi lo rendono purtroppo non più sicuro ed un potenziale pericolo per l'utenza”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albero pericolante a Torino: l’ippocastano centenario sarà abbattuto e poi sostituito

TorinoToday è in caricamento