rotate-mobile
Attualità

Venaria Reale ricorda Fabio Artesi: dedicata la sala giunta comunale al fotoreporter morto per covid

Toccante cerimonia in municipio

La sala giunta comunale di Venaria, dal pomeriggio di ieri, giovedì 24 febbraio 2022, è intitolata alla memoria di Fabio Artesi, il compianto fotoreporter 56enne, morto il giorno di Natale 2020 causa covid.

L'intitolazione segue l'approvazione, all'unanimità, di una mozione presentata in consiglio comunale a firma del sindaco Fabio Giulivi, che aveva promesso, il giorno del funerale di Artesi, di ricordarlo nel giusto modo. 

"Una mozione votata da tutti e culminata con un lungo e commovente applauso finale. Una mozione condivisa con Simona e Sonia, che hanno appoggiato l'iniziativa per la quale ci siamo impegnati a realizzare il più presto possibile, in ricorrenza del primo anno dalla sua scomparsa. Lo avevo promesso nel corso del suo funerale che non avremmo dimenticato Fabio. Con questa dedica e con il premio speciale nel progetto Venaria In Corto vogliamo dare continuità alla memoria di una persona speciale per tutta la nostra comunità", commenta il sindaco.

Artesi, un passato a ZipNews, alla Nuova Voce, alla Nuova Periferia e a TorinoCronaca, è stato ricordato ieri con una lunga e toccante cerimonia in sala consiliare, alla presenza della moglie Simona e della figlia Sonia, della sorella Cinzia. Con loro, tutta la giunta comunale, una rappresentanza del consiglio comunale e di dipendenti e dirigenti comunali. 

"Un gesto di riconoscenza verso una persona che rappresenta, suo malgrado, un esempio e un monito per tenere sempre l’attenzione massima nei confronti della pandemia", ricorda Il presidente del consiglio comunale, Giuseppe Ferrauto.

Presente alla cerimonia anche Beppe Fossati, direttore del quotidiano CronacaQui: "Ringrazio il Comune di Venaria Reale che ha voluto rendere onore alla memoria di quello che non era solo un ottimo giornalista, sempre in prima linea per amore della cronaca, ma soprattutto una bella persona, che ha lasciato un segno in tutti noi grazie alla grande generosità e alla bontà d’animo che lo portavano a spendersi sempre per il suo prossimo. Fabio era il vero prototipo del giornalista: quello che consuma i mocassini macinando chilometri alla ricerca della notizia, della verità. A volte dovevamo fermarlo per la mole di notizie che portava o per la voglia che aveva di addentrarsi nella notizia".

Tra i banchi della sala del Consiglio comunale, anche il presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, Stefano Tallia: "La prematura scomparsa di un collega sempre in campo, mette ancora una volta al centro l’emergenza Covid. Evidenzia l’impegno del giornalisti per uscire da questa pandemia, contrastando con l’informazione legata ai soli fatti, quanto quotidianamente viene comunicato dalle fake news. E ancor più, in un giorno come questo, in cui i fatti di cronaca portano in prima pagina l’attacco all’Ucraina da parte delle forze militari della Russia, l’importanza dell’informazione e il lavoro dei giornalisti diventa sempre più prezioso per l’intera comunità".

A nome di tutto il consiglio, il consigliere Giuseppe De Candia ha donato un omaggio floreale alla famiglia. 

Venaria intitolazione sala giunta Fabio Artesi 24 febbraio 2022

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venaria Reale ricorda Fabio Artesi: dedicata la sala giunta comunale al fotoreporter morto per covid

TorinoToday è in caricamento