Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità Venaria Reale / Corso Giuseppe Garibaldi

Venaria, la città come uno stadio: gli sponsor si occuperanno di aree verdi, parchi, aree cani e rotatorie

Per combattere il degrado e abbattere i costi

Aree verdi, aree cani, verde nelle vicinanze delle scuole, aree gioco, parchi, rotatorie. Nelle prossime settimane, industrie, attività commerciali, privati potranno decidere di investire delle somme per sponsorizzare queste zone del territorio di Venaria con l'obiettivo di valorizzarle e tenerle sempre in ordine. 

"Questa delibera rappresenta un punto importante del nostro programma amministrativo. Lo avevamo promesso nei mesi della campagna elettorale e dopo poco più di un mese dall'insediamento lo rendiamo attuativo. La salvaguardia, la manutenzione e la valorizzazione del patrimonio verde pubblico di Venaria rappresenta un compito che richiede, oltre a competenza e professionalità di chi vi si dedica, anche la possibilità di disporre di risorse adeguate. La progressiva riduzione delle risorse a disposizione dell’Amministrazione Comunale rende sempre più problematico garantire interventi diffusi e sistematici che richiedono invece disponibilità economiche significative", commenta il sindaco Giulivi. 

Le attività di manutenzione, promozione e cura del verde spazieranno dalla messa a dimora degli alberi alla sistemazione di arredi, fioriture, arredi floreali e riguarderanno tutte le aree verdi, aree cane e aree gioco della Reale e le rotatorie presenti in corso Garibaldi, piazza Vittorio Veneto angolo corso Garibaldi, via Barolo, area verde limitrofa corso Garibaldi, via Iseppon, corso Garibaldi spartitraffico via Cavallo, via Castellamonte, via Cavallo, passerella Mazzini, corso Machiavelli, via Guarini, via Barbicinti, via Petrarca, corso Puccini, via Canale, via Motrassino, via Di Vittorio, via Amati, via San Marchese, spartitraffico corso Alessandria, via Casagrande, svincolo tangenziale nord e sud.

"A seguito della pubblicazione di uno specifico avviso che sarò on line nei prossimi giorni, i soggetti privati interessati a realizzare, a proprie spese e/o a propria cura, manutenzioni o valorizzazioni, potranno presentare una proposta di sponsorizzazione. La gestione e la cura delle aree verdi, oggetto dell'istituto della sponsorizzazione, potrà essere attuata o dal Comune, a cui viene versata la somma necessaria, o direttamente dallo "sponsor" o da ditte specializzate nel settore da questi incaricate, aventi i requisiti di qualificazione previsti dalla vigente normativa in materia, a cui lo "sponsor" si affida a sue complete spese. 

Le proposte così pervenute, entro i termini stabiliti dall’avviso di selezione, saranno valutate da un'apposita Commissione. 

I soggetti privati interessati otterranno in cambio, per la durata del contratto, un ritorno di immagine, come meglio precisato nei singoli contratti di sponsorizzazione che verranno stipulati (conferenza stampa, pubblicazione sul sito web del verde pubblico del proprio logo legato all’iniziativa, manifesti, cartelli sull’area.

I progetti candidati, in particolare per le rotatorie cittadine, dovranno tenere conto delle presenza della Reggia: la scelta delle essenze e le configurazioni proposte saranno valutate positivamente se pensate per quelle particolari zone. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venaria, la città come uno stadio: gli sponsor si occuperanno di aree verdi, parchi, aree cani e rotatorie

TorinoToday è in caricamento