menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Coronavirus, il Comune decide di sospendere la tassa rifiuti e canoni per suolo pubblico e pubblicità

Per venire incontro a famiglie e imprese

In piena emergenza Coronavirus, la Città di Torino ha deciso di mettere in campo alcune iniziative per venire incontro alle famiglie, agli ambulanti, alle aziende.

La Giunta comunale, su proposta dell'assessore al Bilancio, Sergio Rolando, ha deciso di sospendere i termini ordinari di versamento delle prime due rate dell'acconto della tassa sulla raccolta rifiuti, che in origine sarebbero scadute il 30 aprile e il 29 maggio 2020.

Non solo. Perché nella delibera è anche previsto che per i contribuenti in difficoltà economica a causa dell'emergenza Covid-19 nel rispettare i piani rateali in corso, è stato sospeso il pagamento delle rate in scadenza tra l’8 marzo ed il 31 maggio 2021.

Inoltre, ai versamenti effettuati oltre le scadenze originariamente previste, non saranno applicati sanzioni, interessi e oneri aggiuntivi.

"La delibera varata oggi sulla sospensione del pagamento della tassa rifiuti per le utenze domestiche - dichiara l'assessore Rolando - risponde, come altre misure già adottate dall’Amministrazione comunale, alla necessità di offrire alle famiglie torinesi una forma di sostegno per aiutarle ad affrontare questo particolare momento di crisi ".

Attività produttive: sospensione pagamento canoni per Cosap e Cimp 

Sempre questa mattina, la Giunta comunale ha approvato una delibera che esenta dal pagamento del Cosap (Canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche) temporaneo in osservanza delle misure, come quelle contenute nel Decreto del Presidente della Regione del 21 marzo 2020, adottate per il contenimento della diffusione del contagio da Coronavirus. 

Contestualmente, è stato sospeso e rinviato al 30 giugno il versamento della prima rata o dell'unica rata del pagamento per l'anno 2020 del Cimp (Canone per l'installazione di mezzi pubblicitari) e del Cosap permanente. Prima dell'emergenza era fissata per il 30 maggio 2020.

La monorata di entrambi i canoni potrà dunque essere versata alla scadenza della seconda, ovvero per il 30 giugno 2020.

La Città ha dato indicazioni alla Soris - concessionaria per la riscossione dei tributi - di predisporre per i contribuenti che non intendono avvalersi della sospensione delle rate le modalità di versamento delle rate stesse. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento