Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Salone del Libro in versione extralarge: tanto spazio in più per il distanziamento anti-covid

Green pass obbligatorio e biglietti in vendita online

Il Salone del Libro di Torino torna in presenza e lo fa, in questo 2021 dopo lo choc della pandemia, nel mese di ottobre. Dal 14 al 18, al Centro fieristico del Lingotto, si incontreranno gli editori e nuovamente il grande pubblico amante dei libri e della lettura. Nonostante qualche defezione dovuta al difficile momento storico, alla kermesse parteciperà il 97% degli editori già presenti nel 2019, all'ultima edizione pre covid. E nel 2022 l'evento farà ritorno, come vuole tradizione, a maggio. 

Il protocollo anticovid 

Il Salone punta al ritorno alla normalità, pur nel rispetto del protocollo anticovid. Per accedervi bisognerà essere in possesso del green pass, sottoporsi alla misurazione della la temperatura e indossare la mascherina. A disposizione dei visitatori ci saranno 18mila metri quadri e 8 sale in più, con l'utilizzo anche del Centro congressi, per distribuire meglio gli incontri con gli ospiti e garantire le giuste distanze. 

In questo 2021 sarà inoltre possibile raggiungere il Salone non da due come sempre, ma da tre ingressi: da via Nizza, dalla Stazione ferroviaria del Lingotto e direttamente dal Centro Commerciale. 

Per partecipare agli eventi sarà necessaria la prenotazione che si potrà effettuare anche sul momento grazie ai Qr Code distribuiti in loco. Ciascuno stand rispetterà il protocollo anticovid a sua volta e i corridoi, all'interno degli spazi espositivi, misureranno 4 metri di larghezza per garantire la sicurezza del pubblico; ci saranno anche una grande area esterna e un'area dedicata al food.

I biglietti 

Per entrare al Salone del Libro il biglietto si acquisterà online, sul sito ufficiale dell'evento, al prezzo di sempre,  per evitare il più possibile code e assembramenti. Ma i ticket d'ingresso, dal 2 ottobre, saranno anche in vendita in alcuni negozi del centro commerciale del Lingotto. I biglietti si potranno acquistare infine sul posto, ad un prezzo però leggermente maggiorato: iniziativa chiaramente studiata per scoraggiare la ressa davanti alle casse. 

"Il Salone torna in presenza e lo fa con un programma eccezionalmente vasto e internazionale - ha spiegato il direttore editoriale Nicola Lagioia -. Organizzare questa edizione è stato molto impegnativo e da parte nostra ci è voluto tanto coraggio. È una sfida che dobbiamo vincere insieme, per rimanere ai vertici internazionali e ci serve la solidarietà di tutti".

Salone libro 2021 conferenza ogr-2

I protagonisti al Salone 

In questa edizione è in programma anche un'anteprima del Salone: il 3 ottobre al Centro Congressi Lingotto l'ospite d'eccezione sarà la canadese Margaret Atwood, una delle più note potesse e scrittrici di narrativa del nostro tempo. Ma tra gli autori più amati, dal 14 al 18 ottobre, anche Chimamanda Ngozi Adichie, Edgardo Morin, Valerie Perrin, Michel Houellebecq, Mathias Enard, Michel Faber, Barbara Stiegler; le nuove 'voci' del panorama letterario Simic, Ojeda, Tiburi, Shibli, Revaz e ancora non mancheranno Dacia Maraini, Stefania Auci, Alessandro Piperno e Camilla Boniardi. 

Presenti a Torino, per l'occasione, anche tanti altri personaggi del mondo della cultura, della scienza,  dello sport e della musica. Molti come sempre gli eventi OFF, ma il clou della manifestazione resta il Salone In. E ciò nonostante le difficoltà di questo momento storico... quando però, in fondo al tunnel forse si inizia a vedere la luce.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salone del Libro in versione extralarge: tanto spazio in più per il distanziamento anti-covid

TorinoToday è in caricamento