Attualità

Fine settimana in zona arancione, in Piemonte scatta la zona gialla da lunedì 11 gennaio

Alberto Cirio: "Fondamentale per tutti noi non abbassare il livello di attenzione"

Immagine di repertorio

Dopo la zona gialla "rafforzata" del 7 e 8 gennaio, la zona arancione di sabato 9 e domenica 10 gennaio, il Piemonte da lunedì 11 gennaio è destinato a ritornare in zona gialla. La colorazione dovrebbe durare meno di una settimana. Entro il 15 gennaio verranno fatte ulteriori valutazioni e soprattutto verrà emanato un nuovo decreto legge o un Dpcm. La situazione continua, quindi, ad essere in divenire con prospettive che cambiano quasi settimanalmente. 

L’indice del Piemonte appena sotto quota 1 e la zona gialla

Il monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità ha previsto per il Piemonte, che ha un indice RT inferiore a 1, la collocazione in zona gialla da lunedì 11 gennaio. Lo conferma la Regione Piemonte dopo la consultazione con il ministro della Salute Roberto Speranza e dopo aver analizzato i dati del contagio.

“Ho appena parlato con il ministro Speranza - annuncia il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio-: il Piemonte da lunedì 11 gennaio continuerà ad essere in zona gialla, almeno fino a sabato 16 gennaio. Lo confermano i dati dell'ultimo Report validato nel pomeriggio dal Ministero della Salute e dall'Istituto superiore di sanità. Pur avendo un Rt sotto l’1 che ci permette di restare in zona gialla è, però, fondamentale per tutti noi non abbassare il livello di attenzione, perché i dati confermano una circolazione del virus alta in Italia, con valori che in tutte le regioni vanno verso l’arancione. Se oggi il Piemonte ha una situazione epidemiologica migliore di altre regioni è perché raccogliamo i frutti dei sacrifici fatti finora, che è fondamentale non vanificare”.

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della salute Roberto Speranza, il 5 gennaio ha approvato un decreto-legge che introduce ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Questi i punti principali:

Dal 7 al 15 gennaio 2021 stop spostamenti tra Regioni: Per il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio 2021, sono vietati, su tutto il territorio nazionale, gli spostamenti tra regioni o province autonome diverse, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione o provincia autonoma

Weekend 9-10 gennaio in zona arancione con deroga "piccoli Comuni" confermata: Nei giorni 9 e 10 gennaio 2021, si applicano, su tutto il territorio nazionale, le misure previste per la cosiddetta “zona arancione” (articolo 2 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 dicembre 2020). Saranno comunque consentiti, negli stessi giorni, gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.

Zona rossa, prevista "visita a casa” nel proprio Comune: Il testo prevede che dal 7 al 15 gennaio, nei territori inseriti nella cosiddetta “zona rossa”, sia possibile spostarsi, una sola volta al giorno, in un massimo di due persone, verso una sola abitazione privata del proprio Comune. Alla persona o alle due persone che si spostano potranno accompagnarsi i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con queste persone convivono. 
Resta ferma, per tutto il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio 2021, l’applicazione delle altre misure previste dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 dicembre 2020 e dalle successive ordinanze.

Nuovi criteri per le fasce di rischio: Il testo rivede i criteri per l’individuazione degli scenari di rischio sulla base dei quali saranno applicate le misure previste per le zone “arancioni” e “rosse”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine settimana in zona arancione, in Piemonte scatta la zona gialla da lunedì 11 gennaio

TorinoToday è in caricamento