Attualità

Piemonte, i dati che consentono la permanenza della regione in zona bianca

Report Ministero della Salute - istituto superiore di sanità (ISS)

Immagine di repertorio

Una serie di dati concorrono favorevolmente a mantenere la nostra regione in zona bianca, tra questi il valore dell’incidenza e il numero dei ricoveri ancora contenuti.

Il Report del Ministero della Salute - Istituto superiore di sanità (ISS) rivela che nella settimana 16-22 agosto, in Piemonte, il numero dei nuovi casi segnalati risulta in riduzione rispetto alla settimana precedente. La percentuale di positività dei tamponi resta al 2%, mentre l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi cresce leggermente passando da 0.99 a 1.05.

Il tasso di occupazione dei letti in terapia intensiva si riduce da 2% a 1%, mentre resta stabile al 2% quello dei posti letto ordinari.  Aumentano i focolai attivi, mentre si riducono i nuovi e il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piemonte, i dati che consentono la permanenza della regione in zona bianca

TorinoToday è in caricamento