Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità Pessinetto / Frazione Gisola

La neve cade copiosa: case isolate e senza corrente, pericoli di caduta alberi sulle strade

E il pericolo valanghe "è dietro l'angolo"

Strade imbiancate e impraticabili, provinciali chiuse al traffico a scopo precauzionale. Frazioni letteralmente isolate e prive di corrente. 

Sono giorni difficili nelle valli di Lanzo, dove a causa delle copiose nevicate ci sono persone costrette a rimanere in casa, in attesa che i mezzi riescano a liberare le strade e che vi sia una tregua dal punto di vista del meteo.

"A livello visivo è uno spettacolo meraviglioso. Ma abbiamo importanti problemi negli spostamenti e di corrente, che va e viene da tre giorni. E quello relativo all'energia elettrica è un disagio che ricorre ogni qual volta viene una copiosa nevicata", commenta dopo il quarto giorno consecutivo di neve Laura Grosa, che abita nella frazione Gisola di Pessinetto.

E a Pessinetto le provinciali sono state chiuse al traffico, così come alcuni cavi delle linee della media tensione sono stati letteralmente spezzati dal peso della neve o dalla caduta di rami. In queste ore sono in corso interventi da parte dei tecnici di Enel in diverse zone della vallata. In particolar modo a Ceres, nelle località Almesio, Bracchiello e Chiampernotto.

Disagi anche a Viù, Ala di Stura, Balme, Groscavallo, compresa la frazione di Forno Alpi Graie. 

Città Metropolitana, vigili del fuoco e protezione civile da giorni sono impegnati fra operazioni di spazzamento strade, taglio di alberi pericolanti e aiuti concreti alla popolazione, specie nelle borgate isolate. 

E, come ricorda il Soccorso Alpino, il pericolo valanghe "è dietro l'angolo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve cade copiosa: case isolate e senza corrente, pericoli di caduta alberi sulle strade

TorinoToday è in caricamento