Attualità

Torino e Caselette dicono addio a Luciano, imprenditore e presidente dell'Anpi intercomunale

Aveva 91 anni

Luciano Rosso, aveva 91 anni

A 91 anni si è spento Luciano Rosso, presidente dell'Anpi (Associazione nazionale partigiani d'Italia) intercomunale di Alpignano, Caselette, Givoletto, La Cassa, San Gillio, Val della Torre, Collegno, Druento, Grugliasco, Pianezza, Rivoli e Rosta.

Rosso è morto ieri, mercoledì 16 dicembre 2020. Cittadino benemerito di Caselette, riconoscenza fortemente voluta dal sindaco Pacifico Banchieri, è stato consigliere comunale della stessa cittadina nonché consigliere di Comunità Montana. 

Nato a Torino nel 1929, ha vissuto gli anni dell'antifascismo in prima linea, tanto da assistere ad alcune appassionate discussioni tra suo padre e Togliatti, allora ministro di Giustizia, riguardanti l'elaborazione della futura Costituzione Italiana.

Imprenditore, titolare della Lica - azienda nel campo medico - ha progettato e coperto con brevetto internazionale cinque apparecchi medicali, riconosciuti anche con un dottorato onorifico in Scienze Mediche dalla Lincoln University. 

E' stato anche membro di commissione interna della Cgil per 24 anni, oltre che presidente del circolo Arci di Caselette per 20 anni, anima del coro cittadino e, dal 2010, per l'appunto presidente della sezione intercomunale dell'Anpi. 

L'ultimo momento pubblico dove Rosso ha presenziato è stato l'incontro dell'Anpi intercomunale, prima che il Covid non permettesse più riunioni in presenza, e che si era svolto proprio a Caselette, nel salone Magnetto.

"L'obiettivo per Luciano Rosso è stato sempre lo stesso, unire anche idee diverse per il bene comune", lo ricorda con affetto il sindaco di Caselette, che ha dato la notizia della morte di Rosso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino e Caselette dicono addio a Luciano, imprenditore e presidente dell'Anpi intercomunale

TorinoToday è in caricamento