rotate-mobile
Attualità

Maltempo, allerta arancione e gialla in Piemonte: primi disagi nel Torinese

Rischio frane e allagamenti

Allerta arancione per innalzamento dei corsi d'acqua con possibili esondazioni e attivazione di fenomeni franosi. Transito di piene significative anche in pianura, in particolare per il Sesia e il Po a valle di Torino. In aumento il livello del Lago Maggiore. Questa in sintesi la situazione delineata dall’Arpa nel primo pomeriggio di mercoledì 31 ottobre.

Canavese e Valli di Lanzo nel Torinese sono comprese nella zona di allerta arancione. A Pont Canavese alcuni residenti nelle Borgate Trucca, Truc Bonet, zona Santa Maria e Borgata Panier sono senza luce dalle 20 circa di lunedì sera, 29 ottobre. Anche a Prascorsano alcune frazioni sono senza corrente.

Per tutti i residenti in Piemonte si consiglia di continuare a seguire l’evoluzione meteorologica e le indicazioni di protezione civile, prestando la massima attenzione negli spostamenti.

Allerta arancione e gialla, previsioni

Intense correnti sciroccali umide e perturbate, in risalita dal golfo ligure, interesseranno il Piemonte per le prossime 18-24 ore. La quota neve durante l’evento è attesa in rialzo, mediamente sui 1700-1800 m. In considerazione di ciò è stata emessa l’allerta arancione sulle zone settentrionali, nordoccidentali e meridionali della regione per innalzamento dei livelli dei corsi d'acqua con possibili esondazioni e attivazione di fenomeni franosi. Allerta gialla sul resto del territorio con possibili allagamenti e isolate frane superficiali.  

Dalla tarda mattinata di domani è atteso un esaurimento delle precipitazioni a partire dalle vallate del Cuneese ed un miglioramento più generalizzato nel corso del pomeriggio, con un esaurimento delle precipitazioni ovunque dal tardo pomeriggio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, allerta arancione e gialla in Piemonte: primi disagi nel Torinese

TorinoToday è in caricamento