Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

Anche a Torino i lavoratori Unipol torneranno in ufficio. Il sindacato: "Grave errore. Prioritari sicurezza e salute dei dipendenti"

Dal mese di novembre

A partire dal prossimo 4 novembre 2021, i dipendenti Unipol torneranno a lavorare fisicamente in ufficio e non più in modalità smart working. 

Una decisione che non è stata compresa dal sindacato Uilca: "La decisione del Gruppo Unipol di comunicare il rientro in presenza a breve per tutti i lavoratori, attualmente in gran parte operativi in smart working, è un grave errore. La sicurezza e la salute delle lavoratrici e dei lavoratori, che dal prossimo 4 novembre, rientreranno a lavorare in presenza, devono essere i temi centrali di una vera discussione tra le parti al fine di ricercare le migliori sintesi. Solo così si potrà garantire un rientro in piena affidabilità nelle varie aziende e sedi del Gruppo”, così Luigia Maresca e Andrea Rochas, segretari responsabili Uilca Gruppo Unipol.

Non sono escluse, nelle prossime settimane, azioni per provare a far cambiare idea all'azienda: "Vogliamo tutelare tutti i lavoratori del Gruppo Unipol. Per farlo, però, è fondamentale la coesione di tutte le organizzazioni sindacali: occorre fare sintesi per presentare una posizione condivisa che sia forte, determinata e unitaria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Torino i lavoratori Unipol torneranno in ufficio. Il sindacato: "Grave errore. Prioritari sicurezza e salute dei dipendenti"

TorinoToday è in caricamento