Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Diventa dottoressa nonostante la grave malattia: Alessia si laurea dal letto d'ospedale

Dopo 15 mesi di degenza

La festa in ospedale per Alessia, dopo la laurea

Nemmeno la malattia l'ha fermata: Alessia, 25 anni, si è laureata in Lingue dal suo letto d'ospedale, dopo 15 mesi di degenza. La ragazza, affetta da una grave distrofia muscolare dall'età infantile, nel 2020, a seguito di grave scompenso cardiaco in cardiomiopatia dilatativa, ha subìto un trapianto di cuore alle Molinette. Ma la sfortuna per Alessia non ha smesso di accanirsi. Sono state diverse le complicanze che ha dovuto affrontare (insufficienza renale, Sindrome di Gilbert, difficoltà a trovare un farmaco antirigetto efficace) ed è stata anche colpita da tromboembolia cerebrale con tetraparesi e afasia. 

La rinascita

Per lei un anno di cardiorianimazione e poi ancora in Rianimazione al Cto e infine ricovero all'Unità Spinale Unipolare della Città della Salute di Torino. A migliorare le condizioni molto serie della ragazza, le somministrazioni di cortisone. Viene scoperto infatti che Alessia, a seguito del danno al cervello, oltre l’ipotiroidismo diagnosticato in precedenza, ha sviluppato un ipocorticosurrenalismo. Inizia così la cura a base di cortisone e la paziente rinasce: riprende l’iter rieducativo neuromotorio logopedico e cognitivo e migliora. E sebbene sia stata più volte vicino alla morte, in seguito a sepsi, frequenti polmoniti e insufficienza renale, è riuscita a centrare un grande traguardo: si è laureata in Lingue all'Università di Torino con 98/110, nonostante il danno cerebrale le abbia tolto l'uso della parola. 

La spinta di Alberto Angela

A darle un ulteriore stimolo a raggiungere l'obiettivo, il contatto con Alberto Angela, il noto conduttore televisivo e divulgatore scientifico che non esita a inviare ad Alessia il suo ultimo libro e un video nel quale la incita a superare il momento difficile che sta attraversando. L'umore e la salute, sebbene resti precaria, migliorano nonostante la pesante terapia antibiotica a cui si sta ancora sottoponendo. E Alessia dopo aver sostenuto l'ultimo esame, grazie all'utilizzo dell'Ipad di cui è fornita, si laurea sempre via internet, con i professori schierati, il suo relatore e il personale sanitario della Neuroriabilitazione. Tutti insieme, con gioia e non poca commozione, hanno applaudito alla proclamazione del superamento del suo esame di laurea e soprattutto alla sua grande volontà. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diventa dottoressa nonostante la grave malattia: Alessia si laurea dal letto d'ospedale

TorinoToday è in caricamento