rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Gtt, ancora 10 giorni di accertamenti dopo l’autosospensione del direttore generale per la bravata del figlio 

Il consiglio di amministrazione ha deciso di proseguire gli accertamenti oltre il limite di 15 giorni fissato nello scorso consiglio di amministrazione

A Torino il consiglio di amministrazione di Gtt (Gruppo Torinese Trasporti) si è riunito in venerdì 13 maggio 2022. Con una nota ha fatto sapere che: "In relazione alla vicenda mediatica in cui il dr. Gabriele Bonfanti è indirettamente coinvolto, il consiglio di amministrazione ha deciso di proseguire gli accertamenti oltre il limite di 15 giorni, fissato nello scorso C.d.A., che sarebbe scaduto oggi".

La vicenda è quella emersa nel mese di aprile e relativa alla bravata del figlio, che si è messo al volante di un bus autoarticolato senza avere la patente per guidarlo. Gabriele Bonfanti, a seguito di tale vicenda, aveva proposto di autosospendersi dalla carica di direttore generale e il Consiglio aveva accettato la sua proposta. 

"Il Cda ha ritenuto opportuno completare le valutazioni per una decisione con il massimo livello di attenzione con l’obiettivo di concludere l’istruttoria tra 10 giorni. Il Cda conferma che l’Azienda in tutti i suoi organi sta presidiando regolarmente le attività ordinarie e straordinarie", conclude l’azienda nella nota diramata ieri. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gtt, ancora 10 giorni di accertamenti dopo l’autosospensione del direttore generale per la bravata del figlio 

TorinoToday è in caricamento