Consegnate simbolicamente le chiavi di 32 alloggi: aperte le porte della nuova palazzina Atc

Oggi la cerimonia di inaugurazione

Un momento durante la consegna delle chiavi

Consegnate simbolicamente a Grugliasco le chiavi di casa alle 32 famiglie che occuperanno i nuovi alloggi costruiti con tecniche innovative e rispettose dell’ambiente. Sono state presentate oggi, sabato 1° febbraio, le nuove case Atc (Agenzia territoriale per la casa del Piemonte centrale) che si trovano nell’area compresa tra via Palli, via Girardi e via Baracca, sorte dopo la demolizione degli edifici preesistenti.

La nuova palazzina di 4 piani ha in totale 32 alloggi ed è stata costruita con tecniche innovative volte al rispetto dell’ambiente e al risparmio energetico. Un intervento che ha comportato lavori per oltre 3milioni di euro. Il taglio del nastro nell’androne della palazzina, ha fatto seguito alla consegna simbolica delle chiavi di un alloggio a una delle famiglie assegnatarie, in rappresentanza dei 32 nuclei che vi troveranno casa e che sono stati invitati alla cerimonia. 

“La realizzazione di questo nuovo edificio è la risposta a una domanda crescente di edilizia residenziale pubblica presente sul territorio cittadino e costituisce per la nostra città un incremento importante di superficie Erp, bloccato da decenni – afferma il sindaco di Grugliasco Roberto Montà –. Si tratta, inoltre, di un edificio di qualità, rispettoso dell’ambiente e che completa la riqualificazione di una zona che era attesa da anni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione anche da parte del nuovo consiglio di amministrazione dell’Atc, presente al completo alla cerimonia nella prima uscita pubblica dopo la recente nomina con il presidente Emilio Bolla, il vicepresidente Fabio Tassone e il consigliere Marcello Mazzù. Presenti anche i progettisti e i tecnici incaricati dei lavori. “Questo – dice il neopresidente Atc Emilio Bolla – è il mio primo taglio del nastro come presidente di questa Agenzia. Oggi inauguriamo un bell’edificio costruito con metodi innovativi e mi auguro che i prossimi anni ci diano la possibilità di avviare molti altri cantieri, per dare risposta alle famiglie del territorio che sono ancora in attesa di una casa”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento