rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Centro / Piazza Palazzo di Città

L'improvviso dono alla Città di Torino: anziana lascia in eredità oltre 2 milioni di euro al Comune

Il testamento è stato scritto nel 2018

Ha lasciato 2.300.000 euro e un appartamento in eredità alla Città di Torino. A farlo è stata Francesca Bombarda, un'anziana donna torinese che nel 2018 consegnò al suo notaio un testamento nel quale dichiarava la volontà di donare i suoi avere all'amministrazione comunale. Nel momento in cui la donna è passata a miglior vita il testamento è stato comunicato. 

Sul conto in banca della donna al momento della morte vi erano oltre 2 milioni di euro, risorse che costituiscono una boccata di ossigeno per le casse comunali. Eredità che è stata ben accolta dalla Città e dal consiglio comunale di Torino. Questa mattina, lunedì 20 dicembre, l'assessora e vicesindaca Michela Favaro ha parlato del lascito alla commissione consiliare di riferimento e oggi pomeriggio il comunale ha votato in modo unanime l'accettazione del lascito. 

"Il fatto che una signora scriva un testamento indicando come beneficiario il Comune di Torino è un segnale importante di fiducia nelle istituzioni", ha detto la vicesindaca Michela Favaro, "Un segno di attaccamento per la città in cui ha vissuto e la prova che esistono ancora persone che vedono le istituzioni come punto di riferimento e il Comune come l'istituzione più vicina ai cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'improvviso dono alla Città di Torino: anziana lascia in eredità oltre 2 milioni di euro al Comune

TorinoToday è in caricamento