Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Torino, la sindaca contro i "furbetti" della differenziata: "Con le fototrappole individuati e sanzionati"

Ecco le immagini, sono addirittura a colori

"È così difficile aprire i cartoni, separare ciò che è separabile e conferire correttamente i rifiuti?". Se lo domanda il sindaco di Torino, Chiara Appendino, dopo che per l'ennesima volta le fototrappole installate nel corso del 2020 hanno permesso di portare alla luce i "furbetti" della differenziata. Ovvero coloro che, nonostante i cassonetti con i diversi colori per conferire correttamente plastica, carta e umido, continuano a buttare tutto a terra.

"I cassonetti ci sono. Migliaia e migliaia di cittadini li utilizzano correttamente, contribuendo così a mantenere la città pulita. Ancora una volta, e non mi stancherò mai di farlo, grazie a tutte e tutti coloro che rispettano la nostra Torino", continua la sindaca che ricorda come "le persone che sporcano la Città adesso vengono individuate e sanzionate".

Torino fototrappole sanzioni abbandono rifiuti 2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, la sindaca contro i "furbetti" della differenziata: "Con le fototrappole individuati e sanzionati"

TorinoToday è in caricamento