Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità Lingotto

Piano vaccinale, il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 per due giorni in Piemonte: le tappe

Il generale Francesco Figliuolo mercoledì 14 e giovedì 15 aprile in Piemonte

Il generale Francesco Figliuolo

Il generale Francesco Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 che si occupa del piano vaccinale italiano, sarà in Piemonte il 14 e 15 aprile. 

A Torino mercoledì 14 aprile farà visita al nuovo Centro vaccinale del Lingotto, al nuovo Centro Vaccinale di Reale Mutua Assicurazioni e nel   Palazzo della Regione incontrerà, in videoconferenza, i Prefetti del Piemonte.

Nella mattinata di giovedì 15 aprile, invece, sarà a Moncalieri per una visita al Centro Vaccinale del Comando 1° Reggimento Carabinieri "Piemonte" poi ad Alba (Cn) per partecipare all’inaugurazione del Centro Vaccinale della Fondazione Ferrero e infine a Novara al Punto vaccinale del Centro di ricerche Ipazia.

Covid, Figliuolo: "Per giugno avremo 45 milioni di dosi"

"Per giugno avremo 45 milioni di dosi": a dirlo è il commissario per l'emergenza Covid, generale Figliuolo, che ha aggiornato il piano vaccinale. Lo scrive oggi Today.it. Mentre si apre il fronte con i governatori regionali, Figliuolo assicura: "A fine maggio saremo comunque in grado di passare alle categorie produttive per far ripartire il Paese. Lo dicono i numeri: nel trimestre che va da aprile a giugno avremo 45 milioni di dosi, vuol dire 15 milioni al mese. È la quantità giusta".

Le dosi di vaccino a disposizione dell’Italia

Come riporta Today.it, “l’Italia va nella direzione di ritardare la seconda dose per immunizzare quante più persone possibili. Entro il mese di aprile l’Italia dovrebbe ricevere milioni di dosi (6 da Pfizer, 1,2 da AstraZeneca, 700mila da Moderna e 500mila da Johnson&Johnson). Le dosi di aprile basteranno per vaccinare tutti gli under 75. Considerando le scorte attuali e un’adesione che sicuramente non sarà pari al 100%, è certo che le cose stiano così. Se si dovesse decidere di ritardare Pfizer e Moderna le forniture in arrivo basterebbero quasi certamente ad immunizzare tutti gli over 70 e forse anche per fasce più giovani”.

Le dosi di vaccino a disposizione del Piemonte

Ieri la Regione ha comunicato che “Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.058.795 dosi (di cui 353.518 come seconde), corrispondenti all’85,3% di 1.239.440 finora disponibili per il Piemonte. Per quanto riguarda le forniture in programma in settimana (13-16 aprile, ndr): mercoledì 14 aprile dovrebbero arrivare 110 mila dosi Pfizer e 11 mila dosi di Astrazeneca (queste ultime con due giorni di ritardo e dimezzate rispetto a quanto era previsto). Venerdì 16 aprile, invece, dovrebbero arrivare le prime 13 mila dosi circa di vaccini Johnson & Johnson”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano vaccinale, il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 per due giorni in Piemonte: le tappe

TorinoToday è in caricamento