Pinerolo, muore per emorragia cerebrale: donati polmoni, cuore, fegato, reni, pancreas e cornee

A più pazienti

L'ospedale di Pinerolo

E' durato otto ore, ieri sera, giovedì 29 ottobre 2020, l'intervento all'ospedale Agnelli di Pinerolo che ha permesso di prelevare, da un giovane paziente morto per emorragia cerebrale, polmoni, cuore, fegato, reni, pancreas e cornee.

Un grande gesto di solidarietà che ha permesso di salvare più vite, non solo in Piemonte. Oltre al personale della sala operatoria e della rianimazione di Pinerolo, hanno partecipato un’equipe della Città della Salute di Torino e professionisti provenienti da strutture ospedaliere della Lombardia e dell’Emilia Romagna, in collaborazione con il Coordinamento regionale delle donazioni e dei prelievi.

Un intervento effettuato in totale sicurezza, nonostante l'emergenza Covid: l’intera operazione è stata svolta grazie alla separazione dei percorsi fra i pazienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento