L'ingegnere muore e lascia in eredità al Comune 820mila euro

La cittadina della mamma

Chialamberto

Ha deciso di lasciare 820mila euro al Comune di Chialamberto, il "suo" paese.

E' la volontà dell’ingegnere Guido Chino, morto nel novembre 2017, che ha voluto effettuare il lascito alla cittadina della Val Grande, nel cuore delle Valli di Lanzo, la sua meta vacanziera per molti anni ma anche il luogo dove è nata la sua adorata mamma.

Lasciti che l'ingegnere, ex direttore degli stabilimenti della Michelin a Torino e Cuneo, ha elargito anche alla parrocchia e ad altre associazioni.

E il sindaco, da pochi giorni riconfermato, Adriano Bonadè Bottino, ha già fatto sapere che farà di tutto affinché l'ingegnere venga ricordato con l'intitolazione di una piazza o di una via. 

La parrocchia, invece, si è già mossa per realizzare una campana in memoria di questo benefattore. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Piove sempre sul bagnato è inutile!!!

Notizie di oggi

  • Elezioni Europa 2019

    Europee: la Lega primo partito in Piemonte ma a Torino vince il Pd

  • Elezioni regionali piemonte 2019

    Regionali in Piemonte, secondo gli exit poll è Alberto Cirio il nuovo governatore

  • Incidenti stradali

    Auto in fiamme in autostrada, il conducente riesce a scendere

  • Elezioni comunali 2019

    Amministrative, urne chiuse: lo spoglio lunedì 27 maggio dalle 14

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto sull'asfalto viscido: centauro muore sul colpo

  • Più 42 nuovi negozi e 600 addetti: Settimo Cielo è il parco commerciale più grande d’Italia

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Investita all'ultimo mese di gravidanza: caccia al pirata della strada. Poi parto miracoloso in ospedale

  • Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Scritta "W il Giro e la Fi.." sulla rotonda dove passerà il Giro d'Italia: caccia all'autore

Torna su
TorinoToday è in caricamento