Attualità

Coronavirus in Piemonte, bollettino di lunedì 8 febbraio 2021: 12 morti e 483 nuovi casi

Aumenta il numero dei ricoverati negli ospedali piemontesi

Immagine di repertorio

Oggi, lunedì 8 febbraio 2021, sono 483 (di cui 44 dopo test antigenico) pari al 4,8% dei 10.008 tamponi eseguiti (di cui 5.529 antigenici), in più rispetto a ieri i casi di persone positive al coronavirus. Tra loro ci sono 209 asintomatici pari al 43,3% del totale. Ammontano quindi a 232.790 i casi di persone finora risultate positive al covid-19 in Piemonte, così suddivisi su base provinciale: 20.739 Alessandria, 12.098 Asti, 8.010 Biella, 31.839 Cuneo, 18.233 Novara, 121.862 Torino, 8627 Vercelli, 8379 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1166 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1837 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Ricoveri e tamponi 

Rispetto a ieri aumenta il numero dei ricoverati in terapia intensiva (148 persone in totale, 8 in più) e aumenta il numero dei ricoverati non in terapia intensiva (2.036 persone in totale, più 19 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 10.090. I tamponi diagnostici finora processati sono 2.621.424 (più 10.008 rispetto a ieri) di cui 1.057.584 risultati negativi.

Decessi

Sono 12 i decessi di persone positive al test del covid-19 comunicati dall’unità di crisi della Regione Piemonte. Di questi uno si è verificato oggi (il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi covid). Il totale, da inizio epidemia, è di 9014 persone decedute risultate positive al virus, così suddivise per provincia: 1.362 Alessandria, 586 Asti, 373 Biella, 1.067 Cuneo, 750 Novara, 4.095 Torino, 407 Vercelli, 292 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 82 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Pazienti guariti  

I pazienti guariti da inizio epidemia sono complessivamente 211.502  (più 502 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 18.456 Alessandria, 10.902 Asti, 7.241 Biella, 29.434 Cuneo, 16.603 Novara, 110.566 Torino, 7.863 Vercelli, 7.673 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.075 extraregione e 1.689 in fase di definizione.

In Piemonte 243mila vaccini, di cui 102mila seconde dosi

Fino a ieri le dosi di vaccino somministrate sono state circa 243mila e di queste oltre 102mila sono state seconde dosi, corrispondenti a più del 42% del totale somministrato. Si tratta quindi di oltre il 96% delle 252.580 dosi (247.780 della ditta Pfizer e 4.800 Moderna) di vaccino consegnate alla Regione al 2 febbraio. Il dato inserisce il Piemonte al terzo posto in Italia dopo Lombardia ed Emilia Romagna e davanti a regioni con una popolazione più numerosa. Queste le cifre esposte oggi dall’assessore Luigi Icardi nel corso della seduta in videoconferenza della quarta Commissione, presieduta dal vicepresidente Domenico Rossi. Entro marzo dovranno arrivare in Italia 5,3 milioni di dosi del preparato di Astra Zeneca e, di queste, il 7,22% arriverà in Piemonte.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Piemonte, bollettino di lunedì 8 febbraio 2021: 12 morti e 483 nuovi casi

TorinoToday è in caricamento