Attualità

Coronavirus in Piemonte, il bollettino di domenica 4 luglio 2021: 40 nuovi casi

Per il sesto giorno consecutivo non si registrano decessi di persone positive al test del Covid-19

Immagine di repertorio

Oggi, domenica 4 luglio 2021, sono 40 (pari allo 0,4% di 11.421 tamponi eseguiti) in più rispetto a ieri i casi di persone positive al coronavirus. Tra loro ci sono 17 asintomatici pari al 42,5%% del totale. Con i dati di oggi ammontano quindi a 367.072 i casi di persone finora risultate positive al covid-19 in Piemonte, così suddivisi su base provinciale: 29.604 Alessandria, 17.499 Asti, 11.533 Biella, 52.956 Cuneo, 28.278 Novara, 196.465 Torino (28 in più), 13.749 Vercelli, 12.985 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.503 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.500 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Ricoveri e persone in isolamento domiciliare

Rispetto a ieri, aumenta il numero dei ricoverati in terapia intensiva (10 persone in totale, una in più) e diminuisce il numero dei ricoverati non in terapia intensiva (94 persone in totale, meno 3). Le persone in isolamento domiciliare sono 673. I tamponi diagnostici finora processati sono 5.495.545 di cui 1.791.703 risultati negativi. 

Decessi

Per il sesto giorno consecutivo nessun decesso di persone positive al test del Covid-19 è stato comunicato dall’Unità di Crisi della Regione. Gli ultimi due decessi, in ordine di tempo, sono stati registrati il 28 giugno. Il totale resta quindi di 11.696 persone decedute risultate positive al virus da inizio epidemia, così suddivise per provincia: 1.566 Alessandria, 713 Asti, 432 Biella, 1.454 Cuneo, 943 Novara, 5.590 Torino (2), 525 Vercelli, 373 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 100 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte. 

Pazienti guariti

I pazienti guariti da inizio epidemia sono complessivamente 354.599 (più 17 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 27.974 Alessandria, 16.764 Asti, 11.040 Biella, 51.441 Cuneo, 27.287 Novara, 190.455 Torino (più 6), 13.184 Vercelli, 12.598 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.437 extraregione e 2.419 in fase di definizione.

 Vaccinati

Sono 33.632 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle 18). A 21.709 è stata somministrata la seconda dose. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 3.845.211 dosi (di cui 1.339.236 come seconde), corrispondenti al 91% di 4.227.250 finora disponibili per il Piemonte.

Dati over 50. Oltre il 92% dei piemontesi con più di 50 anni che hanno espresso la volontà di essere vaccinati ha già ricevuto almeno una dose.
Nel dettaglio delle fasce d’età: è stata somministrata almeno una dose al 94,11% degli over80 che hanno aderito alla campagna, al 96,11% dei 70enni, al 94,76% dei 60enni, al 92,62% dei 50enni, all’84,76% dei 40enni, al 73,12% dei 30enni e al 58,8% di coloro che hanno tra 16 e 29 anni.

Dal 5 luglio si potrà modificare la data di convocazione per il vaccino

Dalle 9 di lunedì 5 luglio, su www.ilPiemontetivaccina.it, si potrà modificare la propria data di convocazione per il vaccino, in caso di necessità per motivi di salute, lavoro, studio o viaggio. La modifica sarà possibile sia per la data di somministrazione della prima dose sia per quella del richiamo, quest’ultimo naturalmente entro il periodo previsto a livello sanitario in base all’età e al tipo di vaccino. Sarà possibile anticipare o posticipare in base ai posti disponibili.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Piemonte, il bollettino di domenica 4 luglio 2021: 40 nuovi casi

TorinoToday è in caricamento