rotate-mobile
Attualità

Coronavirus in Piemonte, bollettino di domenica 27 marzo 2022: 1.542 nuovi casi

I pazienti guariti diventano complessivamente 977.425

Oggi, domenica 27 marzo 2022, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.542 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 9,6% di 16.025 tamponi eseguiti, di cui 13.654 antigenici.

Il totale dei casi positivi diventa 1.041.856, così suddivisi su base provinciale: 

89.243 Alessandria, 47.980 Asti, 39.949 Biella, 136.535 Cuneo, 78.595 Novara, 552.914 Torino, 37.036 Vercelli, 38.055 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 5.188 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi.

I restanti 16.361 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Ricoveri e persone in isolamento domiciliare

I ricoverati in terapia intensiva sono 20 (-4 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 590 (+25 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 50.646. I tamponi diagnostici finora processati sono 16.414.763 (+16.025 rispetto a ieri).

Decessi

Nessun decesso di persone con diagnosi di Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti).

Il totale rimane 13.175 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.774 Alessandria, 788 Asti, 501 Biella, 1.599 Cuneo, 1.058 Novara, 6.289 Torino, 607 Vercelli, 424 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 135 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Guariti

I pazienti guariti diventano complessivamente 977.425 (+1.322 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 82.843 Alessandria, 45.294 Asti, 38.063 Biella, 129.609 Cuneo, 75.054 Novara, 522.831 Torino, 34.802 Vercelli, 35.544 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 3.986 extraregione e 9.399 in fase di definizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Piemonte, bollettino di domenica 27 marzo 2022: 1.542 nuovi casi

TorinoToday è in caricamento