Attualità Nizza Millefonti / Piazza Polonia, 94

Tragedia del Mottarone, speranze per bambino sopravvissuto: è stato estubato, non è ancora sveglio e cosciente

Accanto a lui gli psicologi e la zia

Migliorano le condizioni del piccolo, il superstite della tragedia del Mottarone, ricoverato da domenica 23 maggio 2021 all'ospedale Regina Margherita di Torino, nel reparto di Rianimazione.

Nella mattinata odierna, mercoledì 26 maggio 2021, il bimbo, di 5 anni, ha aperto gli occhi. Ora è estubato e, con il passare delle ore, e dei giorni, riprenderà conoscenza, come precisato dal direttore generale della Città della Salute, Giovanni La Valle. 

Al momento non è sveglio e cosciente e la prognosi rimane riservata, vista la delicatezza del quadro clinico.

Accanto al piccolo, oltre agli anestesisti, anche una psicologa, la zia e i bisnonni paterni di Eitan. Perché quando il bambino sarà del tutto sveglio, dovrà fare i conti con quella drammatica verità. Ovvero che domenica, in quel maledetto incidente, ha perso papà, mamma, il fratellino e i bisnonni materni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia del Mottarone, speranze per bambino sopravvissuto: è stato estubato, non è ancora sveglio e cosciente

TorinoToday è in caricamento