Estesa la sosta a pagamento, istituiti stalli riservati ai residenti: costi e info utili

Le strisce saranno di colore giallo e blu. Gli stalli ‘gialloblu’ saranno all’incirca un migliaio

Immagine di repertorio

Per dare modo a residenti e dimoranti di trovare più agevolmente parcheggio vicino a casa, per la prima volta a Torino, nell’area compresa tra i corsi Trapani, Lecce, Regina Margherita, Tassoni, Ferrucci e Vittorio Emanuele II, verranno istituiti posti delimitati da strisce di colore giallo e blu.

Gli stalli ‘gialloblu’, all’incirca un migliaio, saranno individuati su uno dei due lati delle strade, esclusi i corsi e le vie di grande scorrimento, e riservati, tra le 19.30 alle 8, ai possessori di permesso di sosta a pagamento D3 che, come per tutte le altre zone, sarà dematerializzato e non più da esporre sul parabrezza.

Il provvedimento, che l’Amministrazione intende replicare in altre zone, è inserito nella delibera approvata martedì 16 aprile dalla Giunta Comunale che conferma l’estensione della sosta regolamentata all’interno del comprensorio, nel territorio delle Circoscrizioni 3 e 4, per favorire una rotazione dei veicoli, incentivare l’interscambio con i mezzi pubblici e la mobilità dolce. Tra le 8 e le 19.30 parcheggiare nell’area, il cui perimetro era stato ridefinito nel 2015 dopo le osservazioni pervenute dalle circoscrizioni, costerà un euro all’ora. 

Come ottenere l’attestato di sosta e costi

Per ottenere il rilascio dell’attestato di sosta, che ha validità annuale, i residenti dovranno rivolgersi a uno dei centro di servizi al cliente di GTT. Presentando una certificazione ISEE in corso di validità dalla quale risulti che il reddito famigliare non è superiore a 50mila euro, si avrà diritto a una tariffa agevolata, secondo le seguenti fasce:
- Fascia 1, tariffa agevolata di 10 euro: quando il reddito ISEE è inferiore ai 12mila euro;
- Fascia 2, tariffa agevolata di 45 euro: quando il reddito ISEE non supera i 20mila euro;
- Fascia 3, tariffa agevolata di 90 euro: quando il reddito ISEE è compreso tra i 20mila e i 50mila euro.
 
Qualora non si presenti alcuna documentazione o nel caso il reddito ISEE sia superiore ai 50mila euro il costo sarà invece di 180 euro. È anche possibile ottenere direttamente a casa il permesso per i residenti attraverso l’e-commerce di GTT, operativo 24 ore su 24, collegandosi all’indirizzo dell'e-commerce GTT.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno inoltre disponibili i seguenti titoli di sosta (tutte le informazioni dettagliate sono disponibili sul sito di GTT): Carnet 10 voucher, 9 euro; Voucher giornaliero, 7 euro; Abbonamento settimanale 19 euro; Abbonamento mensile 70 euro; Abbonamento trimestrale 165 euro; Abbonamento annuale 585 euro; Plurisettimanale 180 ore (4 voucher da 45 ore) a 50 euro; Plurisettimanale 450 ore (10 voucher da 45 ore) a 100 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Violento acquazzone su mezza provincia: alberi caduti, allagamenti e ferrovia interrotta

  • Colpo della dea bendata: il Superenalotto premia un giocatore con 37mila euro

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Morte di Viviana Parisi, l'arrivo dei genitori da Torino e dei fratelli: martedì l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento