La “macchina tappabuche” torna in azione: è in grado di riparare fino a 150 buche in un giorno

Nella circoscrizione 2 fino al 7 agosto

Immagine di repertorio

È partito nella mattinata di giovedì 25 luglio, da corso Unione Sovietica, l’intervento della ‘macchina tappabuche’ che sarà impegnata nella risistemazione dei danni all’asfalto nel territorio della circoscrizione 2 (Santa Rita – Mirafiori Nord e Sud) fino al 7 agosto.

“La macchina è in grado di riparare fino a 150 buche in un giorno per un totale, a fine intervento, di circa 2mila - spiega l’assessora Maria Lapietra -. I lavori sul manto stradale interesseranno dapprima le vie di maggior traffico per estendersi poi fino alla viabilità secondaria”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il mezzo - che torna a Torino dopo essere stato impiegato lo scorso anno sulle strade delle circoscrizioni 5 e 6 (Video) - è provvisto di una caldaia e di serbatoi nei quali sono stoccate varie “pezzature” di inerte e bitume e dotato di un braccio telescopico (al cui interno corre un condotto) col quale, tramite un getto di aria compressa, si provvede alla pulizia della buca, liberandola dai detriti e poi aspirando anche l’eventuale pietrisco intorno.
 
A seconda che si tratti di sigillare microfratture o della colmatura di buche più profonde nel serbatoio viene miscelato il materiale necessario alla riparazione del manto stradale che, dopo la preparazione del fondo, viene spruzzato nell’apertura dell’asfalto a una temperatura tra i 50° e i 60°, riempiendola.
 
Questa procedura consente di prevenire nuovi deterioramenti causati dalle infiltrazioni che invece altre modalità di intervento non riescono a scongiurare e si conclude con il compattamento del materiale e il suo livellamento da parte degli operai che seguono le operazioni di ripristino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento