Attualità Noasca

Elezioni amministrative 2021. Bollengo, Ceres, Fiano, Noasca e Ozegna sanno già quale potrebbe essere il proprio sindaco

E il Governo li aiuta, abbassando il quorum

Tra i 42 Comuni dell'area metropolitana torinese che saranno chiamati alle urne per eleggere le nuove amministrazioni comunali il 3-4 ottobre 2021, cinque municipalità sanno già quale sarà - salvo clamorosi sviluppi - il proprio sindaco.

Si tratta di Bollengo (2.112 abitanti) dove il sindaco sarà Luigi Sergio Ricca; Ceres (1.056) con Davide Eboli; Fiano (2.713) con Luca Casale; Noasca (169) con Domenico Aimonino; e Ozegna (1.235) con Sergio Bartoli. 

Questo perchè si è presentata una sola lista. 

Il Governo, al momento solo per questa tornata amministrativa - ma si sta già parlando di farlo diventare un provvedimento definitivo - ha deciso di abbassare il quorum strutturale del 50% degli aventi diritto per ritenere valida l'elezione di un sindaco in un Comune con meno di 15mila abitanti, dove non è previsto il ballottaggio: per il 3-4 ottobre 2021, infatti, sarà del 40%.

Inoltre, la quota del 40% non terrà conto degli elettori iscritti all'Aire, ovvero l’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero, che decideranno di non votare.

Ognuno di questi sindaci, per essere a tutti gli effetti eletto, dovrà ottenere il 50% più un voto tra tutti i voti validi ma sul 40% degli aventi diritto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni amministrative 2021. Bollengo, Ceres, Fiano, Noasca e Ozegna sanno già quale potrebbe essere il proprio sindaco

TorinoToday è in caricamento