menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I "Concertini dal Balconcino" a Torino non sono un reato. Il Tribunale assolve i musicisti: "fatto non sussiste"

Vicenda che aveva fatto scalpore

Dare vita a concerti musicali su un balcone di un'abitazione non è un reato. Lo ha sentenziato quest'oggi, mercoledì 28 aprile 2021, il Tribunale di Torino, assolvendo, "perchè il fatto non sussiste", i musicisti Daria Spada e Maksim Cristian, ovvero gli ideatori del "Concertino dal Balconcino".

Spada e Cristian, dal 2011, si esibivano ogni domenica pomeriggio, per un'ora circa, da un balconcino di via Mercanti 3 a Torino. Esibizioni gratuite, alle quali hanno partecipato, nel tempo, veri e propri big della Cultura, nella più ampia accezione del termine. 

Nonostante essere diventati anche tappa del Salone del Libro Off ed essere stati menzionati nella guida di Torino della Lonely Planet, a qualcuno non piacevano questi concerti. E così l'amministratore di condominio, su input dei residenti, ha deciso di presentare un esposto che sfocia poi in un processo per "disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone".

E nonostante l'amministratore di condominio sia cambiato e tutte le istanze su sicurezza e decibel fossero state messe a posto, il processo si è lo stesso celebrato. Perché i due hanno deciso di non beneficiare della prescrizione ma di ottenere una sentenza che certificasse il tutto. 

E oggi, in aula, alla presenza anche del loro avvocato, Stefano Coppo, ecco la sentenza di assoluzione e la parola "fine" a questa vicenda. Che farà scuola, senza ombra di dubbio.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento