HARDWARE SPECIALIST COD. 21481

Settore: / Engineering /
Azienda: Prem1er Srl
Data annuncio: 23/11/2018
Sede di lavoro: Torino
Azienda leader nel settore delle biotecnologie e all'avanguardia nella progettazione, nello sviluppo e nella produzione di sistemi di automazione per laboratori, in un programma di potenziamento della struttura organizzativa, ci ha richiesto di ricercare un/una:

HARDWARE SPECIALIST COD. 21481

La risorsa inserita all'interno della Business Unit dedicata all'area Customer Service, garantirà la corretta manutenzione meccanica ordinaria e straordinaria dei moduli di automazione installati in contesti clinici diagnostici.
Nello specifico gli saranno affidate le seguenti attività:
- Partecipare nella gestione operativa delle installazioni e degli interventi onsite per la parte HW delle soluzioni installate e garantirne la corretta connessione
- Collaborare a stretto contatto con il gruppo External Assembly (EA) al fine di terminare l'installazione dell'automazione nel laboratorio d'analisi
- Gestire e risolvere le problematiche legate ai clienti e le richieste di assistenza
- Eseguire attività di follow up sull'installazione

La persona con cui vorremmo entrare in contatto è un/una laureato/a in Ingegneria Meccanica, Elettronica e/o studi equipollenti ed ha maturato un'esperienza di almeno tre anni nel Commissioning, nell'automazione e/o nella robotica.
I requisiti primari richiesti per ricoprire il ruolo sono:
- Conoscenza dei principi meccanici ed elettronici
- Buona conoscenza della lingua inglese e conoscenza delle principali applicazioni informatiche ( Windows, OS, Office)
- Esperienza nell'utilizzo di strumenti elettrici e di rilevamento misura
- Buone capacità di problem solving e gestione dello stress;
- Capacità di relazionarsi con personale tecnico e con il cliente
- E' richiesta la disponibilità ad effettuare frequenti trasferte all'estero (circa il 60%-70%)

Sede di lavoro: Novazzano (Svizzera)

Candidati per questo lavoro

Partner:
Offerte lavoro simili
Guide TrovaLavoro
Torna su
TorinoToday è in caricamento