rotate-mobile
Animali Nichelino / Via A. Spinelli

Ritrovata una volpe in pessime condizioni: le amorevoli cure per farla tornare a vivere in natura

L’animale soccorso a Nichelino è ricoverato al CANC

Un maschio adulto di volpe è stato recuperato ieri pomeriggio a Nichelino da un tecnico faunistico del progetto “Salviamoli insieme on the road”. Era all'esterno di un'azienda in via Spinelli a Nichelino. A segnalarlo sono stati proprio i dipendenti.

L'animale è denutrito e soffre di una gravissima forma di rogna, che gli rende quasi impossibile aprire gli occhi, ma i sanitari del CANC di Grugliasco non disperano di salvarlo. L’esito degli accertamenti e delle cure a cui viene sottoposto potrà stabilire se l’animale si riprenderà e se sarà in grado in futuro di tornare a vivere in natura.

recupero_Volpe_Nichelino_1-3

“Dobbiamo ringraziare gli operatori e i sanitari del CANC per la loro preziosa opera, che, oltre a tutelare la fauna selvatica, valorizza il ruolo dei cittadini che segnalano le situazioni di pericolo in cui possono venirsi a trovare gli animali, anche in contesti urbani o periurbani” sottolinea il Consigliere metropolitano delegato alla tutela della fauna e della flora, Gianfranco Guerrini.

Il salvataggio della volpe a Nichelino rientra tra gli interventi previsti dalla convenzione attivata dalla Città Metropolitana, che vede l'impegno diretto della Struttura didattica speciale Veterinaria dell'Università di Torino per il recupero in campo della fauna selvatica, oltre che del personale della Funzione specializzata tutela fauna e flora della Città metropolitana. Il servizio “Salviamoli Insieme on the road” è attivo 24 ore su 24 sulla linea telefonica 349-4163385, a cui rispondono i tecnici faunistici che effettuano i recuperi. Al numero 366-6867428 rispondono invece i veterinari in reperibilità che visitano gli animali selvatici portati al CANC dai privati cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovata una volpe in pessime condizioni: le amorevoli cure per farla tornare a vivere in natura

TorinoToday è in caricamento