Un "Agorà delle associazioni” al Parco dello sport di Grugliasco

L'obiettivo è trasformare il parco in un punto di riferimento per famiglie e cittadini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Il lungo periodo di inattività forzata non ha scoraggiato Fabrizio Frosina, Direttore del Parco dello Sport di Grugliasco, che in questi mesi invernali ha progettato, con tutto il suo staff, le attività per la prossima stagione sportiva che, si spera, possa partire in primavera. La principale novità riguarda la collaborazione con Dimagrimondo, una realtà grugliaschese con cui condivide i valori dello sport e tanta voglia di guardare al futuro. Presto, alcune attività di Dimagrimondo si realizzeranno in outdoor nell’area polivalente del Parco dello Sport, in piena sicurezza e nel rispetto dei protocolli sanitari vigenti: powerlifting, ginnastica funzionale, riabilitazione, preparazione atletica e nutrizione per discipline di endurance. Le due associazione si sono incontrate in un webinar il 19 marzo 2021. Questa importate collaborazione ampia il numero delle associazioni che hanno aderito al progetto del Parco dello Sport di diventare un grande Agorà delle Associazioni. Un luogo della città e per la città, in cui ogni realtà grugliaschese può “fare rete”, condividendo spazi, esperienze e opportunità e permettere ai cittadini di “riappropriarsi” degli spazi pubblici e dei parchi.

“Questi mesi difficili hanno dimostrato quanto sia fondamentale collaborare, per ripartire tutti insieme, senza lasciare nessuno indietro. Vogliamo che il Parco dello Sport diventi un punto di riferimento per le famiglie e i cittadini di Grugliasco, per dare nuova vita al quartiere Borgo San Giacomo, troppo spesso dimenticato. Parlare di futuro significa anche ripensare agli spazi e a come fruirli. L’Agorà delle Associazioni nasce per questo, per essere un nuovo luogo in cui condividere valori ed esperienze: per lo sport, per la cultura e per l’intrattenimento”, queste le parole di Fabrizio Frosina per presentare l’Agorà delle Associazioni..

Torna su
TorinoToday è in caricamento