Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Lo storico teatro rischia di chiudere: "Abbiamo bisogno di un aiuto per continuare a vivere"

L'annuncio a pochi giorni dall'inizio del Festival Internazionale di Figura

 

È nato dodici anni fa da un vecchio magazzino in disuso ed è l'unico teatro di figura con vocazione internazionale a Pinerolo, ma questo potrebbe essere il suo ultimo anno di attività: "Dopo tutto questo periodo di attività è arrivato il momento di tirare le fila e di comprendere il contesto nel quale ci possiamo muovere". 

"Il nostro è uno spazio con vocazione di ricerca. Qui hanno iniziato tantissime compagnie che poi hanno preso il largo e sono diventate conosciute. Una soddifazione importante" - ha parlare e Damiano Privitera, l'anima del teatro. Parole che vengono pronunciate a poche ore dall'inizio della XXV edizione del festival più importante che organizza, il Festival Internazionale del Teatro di Figura Contemporaneo che si terrà dal 3 al 7 settembre a Pinerolo. 

"Ci sono criticità che possono diventare talmente grandi da mettere in dfficoltà il proseguio della nostra attività e la stessa vita di questo posto. Ci vorrebbe da parte delle istituzioni un intervento e una presa di coscienza perché questa realtà non corra il pericolo di finire. Io spero non succeda, ma i pericoli ci sono. Ci si deve mettere intorno a un tavolo e si deve capire se questa struttura deve rimanere in vita. Abbiamo bisogno di un sostegno più forte", conclude Privitera. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento