In piazza contro il cambiamento climatico: "Non vogliamo subire le conseguenze dei vostri errori"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

In migliaia di studenti e studentesse sono scesi in piazza oggi - venerdì 24 maggio - per sollecitare nuove politiche da parte dei governi a sostegno del cambiamento climatico. Si stima che il corteo fosse composto da oltre 5.000 studenti. 

La prima manifestazione risale al 15 marzo scorso quando in piazza scesero oltre 10.000 studenti. Il corteo questa mattina è partito da piazza Statuto e si è diretto verso Piazza Castello: "Siamo una piazza di studenti che non vogliono subire le conseguenze climatiche di un cambiamento climatico che non abbiamo causato noi. Sappiamo chi sono i responsabili di tutto ciò e sappiamo quanto è importante la responsabilità personale, ma l'errore principale è stato dei Governi e degli imprenditori". 

Potrebbe Interessarti

  • Bomba di grandine sulla città: strade allagate e rami caduti in centro

  • Automobilisti bloccati dai ciclisti che urlano: “Non arrabbiatevi, aprite gli occhi”

  • I droni non scaldano piazza Vittorio: lo spettacolo inizia in ritardo e 10.000 spettatori meno del previsto

  • Pioggia e grandine su mezza provincia, serata di allagamenti e disagi

Torna su
TorinoToday è in caricamento