Salvo il gattino imprigionato in cantina da 13 giorni: sul posto anche la sindaca

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

È arrivata addirittura la sindaca in persona a presidiare le operazioni di salvataggio del micio che da tredici giorni era imprigionato nelle cantine di una delle palazzine dell'ex MOI che sono state sgomberate. Ieri - domenica 19 maggio - in via Giordano Bruno sono arrivati i Vigili del Fuoco che hanno sollevato la grata che impediva al gatto di uscire, si sono calati dentro la cantina e lo hanno portato in salvo. 

Sul posto, oltre alla sindaca Chiara Appendino, c'era anche l'assessore all'Ambiente della Città di Torino Alberto Unia. 

Soddisfazione da parte della sindaca: "Un ringraziamento a queste signore straordinarie che hanno dato la pappa al gatto e che hanno fatto la segnalazione, ai Vigili del Fuoco e alla Polizia Locale e a Nedu" - il ragazzo nord-africano che per tredici giorni ha seguito la vicenda del gattino. Il gatto è stato trasportato al canile sanitario dove gli sono state fatte le visite del caso. In caso non fosse di proprietà, e quindi un gatto smarrito, potrà essere adottato. 

Potrebbe Interessarti

  • Bomba di grandine sulla città: strade allagate e rami caduti in centro

  • Automobilisti bloccati dai ciclisti che urlano: “Non arrabbiatevi, aprite gli occhi”

  • I droni non scaldano piazza Vittorio: lo spettacolo inizia in ritardo e 10.000 spettatori meno del previsto

  • Pioggia e grandine su mezza provincia, serata di allagamenti e disagi

Torna su
TorinoToday è in caricamento