Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel retrobottega del bar (aperto come se nulla fosse) la sala slot illegale: multe per 300mila euro

L'attività è stata sospesa

 

Per lui la quarantena è come se non fosse mai iniziata. Il titolare di un bar di corso Giulio Cesare a Torino, un italiano già noto alle forze dell'ordine, non ha mai interrotto la sua attività. Quando sono entrati dentro al locale, a metà maggio 2020, i finanzieri hanno trovato i clienti abituali saldi ai loro posti. 

La vera sorpresa però per i finanzieri vi è stata quando hanno scoperto nel retrobottega una vera e propria sala slot illegale. All’interno della stanza erano stati installati alcuni apparecchi, totalmente illeciti e scollegati dalla rete dei Monopoli di Stato. Così facendo il titolare dell'attività non doveva versare alcuna imposta. 

Tutto il “sistema” era dunque abusivo e non aveva alcuna autorizzazione. Il titolare dell'attività dovrà rispondere per sanzioni che superano i 300multe euro e l'attività è stata sospesa. Tra i clienti è stato fermato un trentenne di origini nigeriane trovano in possesso di sostanze stupefacenti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento