Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mascherina da chirurgo sul viso e pistola in mano: preso il rapinatore dei supermercati | Video

 

A fregarlo il modus operandi, sempre lo stesso per entrambi i colpi messi a segno. Mascherina da chirugo in viso e pistola in mano, in due giorni aveva messo a segno due rapine a due supermercati di Torino.

Il primo colpo avviene il 2 aprile. Nel mirino il supermercato IN's di via Boston. La polizia subito si mette alla ricerca dell'uomo, ma nonostante le immagini di videosorveglianza non riesce a identificarlo. 

Due giorni dopo, il 4 aprile, un nuovo colpo questa volta al supermercato IN’S di via Nicomede Bianchi. L'uomo, sempre con mascherina da chirurgo in volto e pistola in mano, minaccia la cassiera e si porta via l'incasso, ma la sua fuga viene bloccata dai carabinieri che lo arrestano mentre è all'interno di un bar. 

È a questo punto che la polizia, una volta visionati i filmati di questa seconda rapina, può stabilire che anche la prima rapina, quella del 2 aprile, è stata opera dell'uomo, un italiano di 47 anni che è stato raggiunto in carcere da un'ulteriore misura cautelare. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento