Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fratelli e rapinatori: minacciano la cassiera con un taglierino e svuotano la cassa del supermercato

 

Sono entrati dentro il supermercato con in mano un taglierino e a volto coperto. Indossavano infatti un passamontagna artigianale ricavato da vecchi cappelli di lana. Hanno svuotato la cassa del supermercato e sono scappati, liberandosi degli indumenti indossati per la rapina e del taglierino gettandoli in un cassonetto. 

A incastrarli però ci hanno pensato gli uomini del commissariato di Polizia "San Paolo" utilizzando la tecnologia. Si sono avvalsi sia delle immagini delle telecamere di video-sorveglianza del supermecato che hanno rapinato, sia delle analisi tecniche della Polizia Scientifica.  

A finire in manette due rapinatori, di 45 e 44 anni, fratelli ed entrambi con precedenti penali sulle spalle. L'ultimo colpo lo hanno messo a segno ai danni del supermercato CRAI di via Asiago a Torino. La Polizia Scientifica per incastrarli ha analizzato gli indumenti e il taglierino gettati nel cassonetto sui quali ha rinvenuto le impronte digitali che hanno incastrato i due. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento