Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Degenera la protesta dei "rider", assalto alla sede di Glovo. Imbrattati muri e auto

 

La loro unica colpa è quella di ospitare presso i loro uffici la sede torinese di Glovo, a metterci la faccia sono i titolari di Grand Office che oggi pomeriggio hanno subito l'assalto dei "rider" del settore delivery. Intorno alle 17.30 un gruppo di persone in bicicletta si è presentato davanti alla loro sede in via Vassalli Eandi 26 e dopo aver acceso alcuni fumogeni ha imbrattato la facciata d'ingresso. A farne le spese anche gli ignari proprietari di alcune vetture che per loro sventura avevanp parcheggiato davanti a Grand Office.

Non è la prima volta che i "rider" se la prendono con questa struttura, nel mese di luglio le visite furono già tre e i titolari dell'azienda sporsero denuncia per i fatti. I lavoratori e lavoratrici che ogni giorno consegnano cibo a domicilio a migliaia di cittadini oggi, venerdì 26 ottobre, si erano dati appuntamento in piazza Statuto alle 16.00 per un presidio di protesta. All'appello si sono presentati anche molti esponenti dei centri sociali torinesi che sembrerebbero aver preso in mano la gestione della protesta all'insegna della lotta. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento