Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei guai custode della scuola elementare: produceva marijuana nella cantina di casa

La sua abitazione faceva parte del plesso scolastico

 

Aveva allestito un vero e proprio laboratorio per la produzione di marijuana nella cantina della propria abitazione, peccato però che casa sua facesse parte del plesso scolastico del quale era il custode. Ovvero la scuola primaria "Vittorio Amedeo II" di strada Mongreno 53 a Torino. 

Il protagonista della vicenda è un uomo di 46 anni, italiano, che lavorava come custode in una scuola elementare della precollina torinese. A scoprire la sua attività illecità sono stati i carabinieri della stazione di Castiglione Torinese, qualche mattina fa. 

Quando i militari hanno perquisito la sua abitazione, una casa attigua alla scuola e più precisamente alla palestra (che in quegli stessi istanti era fruita dagli stessi allievi, ndr), hanno scoperto che aveva trasformato la propria cantina in una serra nella quale coltivava 65 piante di marijuana alte 1 metro e 75 centimetri. 

La serra era attrezzata con lampade alogene e deumidificatori. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri e collocato ai domiciliari, in un'abitazione differente rispetto a quella della scuola. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento