Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"La Polizia non va in vacanza", già 70 arresti ad agosto: 30 per furto

Gli ultimi due usavano la chiave bulgara

 

"La Polizia non va in vacanza", a dirlo è Marco Martino, dirigente della Squadra Mobile di Torino, che il giorno prima di ferragosto - martedì 14 agosto - ha voluto rassicurare i torinesi sul tasso di sicurezza della città: da inizio agosto fino a oggi gli agenti delle volanti torinesi hanno effettuato 70 arresti, di questi poco meno della metà, una trentina circa, per furto. 

Gli ultimi due arresti sono stati effettuati lunedì pomeriggio quando la Polizia ha fermato due cittadini georgiani di 33 anni che si sono introdotti in alcuni palazzi di corso Traiano a Torino utilizzando la famosa "chiave bulgara": "Il terrore dell'agosto è la famosa "chiave bulgara" che è un insieme di parti metalliche che possono essere variate come posizone e altezza e che, se utilizzata con maestria, riesce a trovare la combinazione dei pistoncini delle serrature a doppia mappa aprendole. La Polizia è presente anche alla vigilia di ferragosto e lavora sul territorio", ha commentato Marco Martino. 

"I due georgiani agivano con la tecnica del furto aggravato in appartamenti e lo facevano in maniera sistematica Uno aveva precedenti specifici in questo senso. Abbiamo trovato il luogo dove dimoravano, un albergo a Torino Nord che non avevano pagato, e lì abbiamo trovato numerosi oggetti provenienti di furti. Le due persone sono state trattenute in quanto avevano i documenti di identità e lunedì torneranno a Tbilisi accompagnati dalla Polizia di Stato", ha aggiunto Marco Martino. 

"I consigli che diamo sono: mantenere buoni rapporti di vicinato, chiamare le forze dell'ordine in caso di presenze esterne al proprio palazzo e usare i social in modo commisurato alle proprie esigenze ricordando che il social può essere visto da chiunque", ha concluso Marco Martino. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento