Non solo piazza Baldissera, in città c'è un altro punto critico

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Non solo piazza Baldissera, quello della mala gestione della viabilità a Torino sta diventando un problema generale. Il maxi-ingorgo del 14 novembre scorso che ha imprigionato dentro le loro auto migliaia di automobilisti sucorso Principe Oddone ha solo dato il via a un ampio dibattito sulla questione traffico in città. 

Per discutere della questione piazza Baldissera mercoledì l'assessora Maria Lapietra ha anche incontrato i cittadini durante una commissione pubblica convocata dai presidenti delle quattro circoscrizioni che affacciano su quel territorio. I cittadini sono esasperati e vogliono soluzioni. Qualcuno - come per esempio lo studente del Politecnico che ha presentato una soluzione per risolvere la questione - si sta impegnando anche attivamente per porre fine a questo disagio. 

Però piazza Baldissera non sarebbe un caso isolato. Nelle immagini che sono state pubblicate da un utente facebook - Mario Manzone - sul gruppo "Sì, Torino va avanti" si può vedere un altro maxi-ingorgo. Quello di piazza Derna alle 18.45 di venerdì scorso, il 23 novembre. Anche in questo caso lunghe code, automibili bloccate, vie di accesso e vie di uscita dalla rotonda completamente intasate e vigili, pochi, a cercare di sbrogliare la matassa. Un compito che però sembra al quanto complicato. 

Potrebbe Interessarti

  • Automobilisti bloccati dai ciclisti che urlano: “Non arrabbiatevi, aprite gli occhi”

  • Pioggia e grandine su mezza provincia, serata di allagamenti e disagi

  • Bus prende fuoco al capolinea, paura per i passeggeri

  • Torino Pride 2019, Luxuria: "Non è una carnevalata, chi lo dice offende migliaia di cittadini"

Torna su
TorinoToday è in caricamento