Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cervo intrappolato nei boschi, una rete rischia di essergli fatale

 

Salvarlo non è stato facile, anche perché il cervo era talmente spaventato che, a forza di dimenarsi, ha addirittura rischiato di fratturarsi delle vertebre. Difficile intervento degli uomini del servizio Tutela fauna e flora della Città metropolitana di Torino, ieri pomeriggio, 28 novembre, in Borgata Santa Maria nel Comune di Novalesa. 

Ad avvisare gli agenti ambientali è stato un cittadino che ha avvistato il cervo intrappolato da una rete di plastica. Gli agenti si sono subito catapultati sul posto dove hanno trovato l'animale intrappolato e spaventato che cercava di liberarsi dalla trappola nella quale era incappato. È stato chiaro sin da subito che il tempo per intervenire non era abbastanza perché l'animale stava rischiando di farsi male. 

Per questo il cervo - un maschio di 3 anni in ottimo stato di salute - è stato legato a un albero in modo da immobilizzarlo e solo dopo gli agenti hanno provveduto a tagliare la rete.

Potrebbe Interessarti

  • Cuoco uccide il giardiniere a coltellate: gli istanti dopo l'omicidio

  • Risse, strattoni e urla in mezzo alla strada: i tossici mettono in subbuglio il lungo fiume

  • La ladra che non ti aspetti al varco dell'aeroporto: imprenditrice ruba orologio e braccialetto

  • 1,5 kg di cocaina e 83mila euro in contanti nell'abitazione: due arrestati

Torna su
TorinoToday è in caricamento